Mr.  Camplin era ben noto per le forniture di uniformi per la Royal Navy. Sua fu infatti l’idea di suggerire l’uso del Peacoat come parte della divisa per i  Sottufficiali  della Royal Navy. Fino ad allora i sottufficiali indossavano  la stessa uniforme ordinaria dei semplici marinai. Tuttavia avevano bisogno di proprie divise  per distinguersi, ma  più pratiche rispetto alla Coat Grande che gli alti ufficiali avevano. A Mr Camplin  venne l’idea di una giacca, avente lo stesso stile importante come un cappotto, ma con la praticità di una giacca.

Nacque così il Peacot, fantastico capo in lana indistruttibile ed impermeabilizzato che dai mari nel Nord arriva da noi per i veri appassionati. Il Peacot è inimatibile nel suo rigoroso doppio petto, oggi anche in fustagno morbidissimo e lavato. Un prodotto quasi introvabile che la Gino Baudino ha scelto anche per passione ed un pizzico di divertimento.